mercoledì 25 settembre 2013

LA MIA VITA IN 40 FILM... OMAGGIO A FRANK MANILA

Quando si dice un'ottima idea! L'amico Frank Manila ha pensato bene di festeggiare il terzo compleanno del suo blog Il cinema spiccio in un modo molto particolare, ovvero invitando gli altri 'colleghi' blogger a partecipare a un bel giochino cinefilo consistente nell'indicare, ognuno secondo il proprio insindacabile giudizio, uno ed un solo film per ogni anno vissuto della propria vita. A partire, ovviamente, dall'anno di nascita. E devo dire che la scelta non è stata affatto facile! Oltre a scoprire, ahimè, che il sottoscritto è uno dei blogger più 'stagionati' in circolazione... sniff! C'è comunque il lato positivo anche nella vecchiaia: più anni vissuti vuol dire anche maggior scelta cinefila. E allora eccoli qui i miei preferiti, specificando bene che non sono necessariamente i migliori di ogni annata, ma quelli che più mi hanno stimolato ricordi, emozioni e riflessioni. Senza pensarci troppo. Inutile dire che per il primo anno la scelta è stata pressochè obbligata! Ovviamente, chiunque voglia partecipare è ben accetto... fate il vostro gioco!


1972 - Solaris (Andrej Tarkovskij)
1973 - Serpico (S. Lumet)
1974 - Il Padrino parte II (Francis Ford Coppola)
1975 - Amici Miei (Mario Monicelli)
1976 - Taxi Driver (Martin Scorsese)
1977 - Guerre Stellari (George Lucas)
1978 - Un Mercoledì da Leoni (John Milius)
1979 - Apocalypse Now (Francis Fors Coppola)
1980 - The Elephant Man (David Lynch)
1981 - Momenti di gloria (Hugh Hudson)
1982 - Blade Runner (Ridley Scott)
1983 - Il grande freddo (Lawrence Kasdan)
1984 - C'era una volta in America (Sergio Leone)
1985 - Vivere e morire a Los Angeles (William Friedkin)
1986 - Manhunter, frammenti di un omicidio (Michael Mann)
1987 - Il pranzo di Babette (Gabriel Axel)
1988 - Compagni di scuola (Carlo Verdone)
1989 - L'attimo fuggente (Peter Weir)
1990 - Il mistero Von Bulow (Barbet Schroeder)
1991 - Il silenzio degli innocenti (Jonathan Demme)
1992 - Gli Spietati (Clint Eastwood)
1993 - Caro diario (Nanni Moretti)
1994 - Ed Wood (Tim Burton)
1995 - Heat, la sfida (Michael Mann)
1996 - A casa per le vacanze (Jodie Foster)
1997 - Contact (Robert Zemeckis)
1998 - The Truman Show (Peter Weir)
1999 - Una storia vera (David Lynch)
2000 - La tigre e il dragone (Ang Lee)
2001 - Il mestiere delle armi (Ermanno Olmi)
2002 - L'ora di religione (Marco Bellocchio)
2003 - Big Fish (Tim Burton)
2004 - Le conseguenze dell'amore (Paolo Sorrentino)
2005 - V per Vendetta (James McTeigue)
2006 - Marie-Antoinette (Sofia Coppola)
2007 - Into the wild (Sean Penn)
2008 - Gomorra (Matteo Garrone)
2009 - Il nastro bianco (Michael Haneke)
2010 - The Social Network (David Fincher)
2011 - Melancholia (Lars Von Trier)
2012 - Django Unchained (Quentin Tarantino)

28 commenti:

  1. e tu saresti stagionato? tz, dilettante! :)

    Il pranzo di babette l'ho "escluso" per poco.
    E della tua interessantissima lista non ho visto il mestiere delle armi, mentre non ricordo (ma si può?) se ho visto o meno l'ora di religione... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'Il mestiere delle armi' per me è uno dei capolavori di fine millennio. Uso pochissimo questa parola e cerco di non inflazionarla, ma questo film di Olmi è davvero epocale (nel senso letterale del termine). Descrive un momento fondamentale della nostra storia, sempre sottaciuto: il passaggio dalle armi bianche alle armi da fuoco, che cambiò i destini del mondo. Ti consiglio davvero di vederlo...

      E riguardo la 'stagionatura', beh... ci difendiamo bene entrambi, dai! :)

      Elimina
  2. Mamma mia che titoloni, concordo sopratutto con gli ultimi, visto che solo in questi ultimi anni mi sono fatta una specie di cultura cinematografia, motivo per cui ho deciso di non fare questa lista (anche se ho fatto gli auguroni al gran Manila che tira sempre fuori proposte interessanti), e niente bravissimo Kelvin! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, Barbarina... guarda che di cinema ne sai molto più te di innumerevoli persone che conosco! Non sottovalutarti e divertiti nel compilare la tua lista: è un giochino simpatico e niente più :) Grazie comunque per le belle parole!

      Elimina
  3. Nulla da dire. Listone degno di un vero cinefilo...

    RispondiElimina
  4. Gran bella lista!!! La mia è meno cinefila, ma più de panza! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai quanto la tua cara Director's... ho sbirciato dalle tue parti: hai fatto davvero un gran bel lavoro!!

      Elimina
  5. Innanzitutto grazie!
    La lista è come me l'aspettavo, ovvero mastodontica anche se quel Moretti messo lì (io odio Moretti)...
    Il mestiere delle armi è un film che deve essere rivalutato, specialmente da me. Ricordo che al cinema fui colto da uno strano malessere, un misto di noia e fascinazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te caro Frank, che hai avuto una così bella idea!
      Il bello di questo giochino è che si può giocare e discutere all'infinito tra cinefili, confrontando le varie opinioni: è un passatempo eccezionale!
      Su Moretti che dirti... non so se lo odi come regista o come personaggio: come uomo non è certo il massimo della simpatia, è innegabile, ma è altrettanto innegabile che ha diretto grandi film. In questa lista (che mi è costata scelte dolorosissime, come a tutti) potevano starci anche 'Ecce Bombo' e 'Bianca', altri due film che adoro.
      Riguardo invece 'Il mestiere delle armi', fai bene a rivalutarlo... lo ripeto, per me è straordinario: e spero prima o poi di parlarne su queste pagine.

      Elimina
  6. Il mestiere delle armi è un film splendido, emozione pura..che dire Sauro...lista gigantesca!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bradipo! Aspetto con ansia la tua lista! :)

      Elimina
  7. Che bella lista caro Sauro. E abbiamo quattro film in comune: 1988, 2003, 2004, 2007. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale... ti ho risposto dalle tue parti :)

      Elimina
  8. Bella lista ma... "Into the wild" e "V for vendetta" nun se possono vedé, dai XD
    tutta stima invece per "Big fish" e "L'ora di religione"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potremmo 'scannarci' per ore su queste liste... è il bello di questo giochino! E quei due film li difenderò sempre a spada tratta... alle armi!! :)

      Elimina
  9. Con Il pranzo di Babette hai guadagnato tantissimi punti! Della parte in comune, poi, dai spazio a tanti sacrificati della mia lista... Ben fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lisa, grazie per essere passata! Beh, come ho scritto sopra è proprio questo lo scopo del gioco: costringerci a fare scelte difficili e coraggiose... un po' come nella vita! Esagero? Forse, ma mica poi tanto :)

      Elimina
  10. Bella lista e idea carina, appena ho tempo voglio farne una anch'io (oltre all'andare alla scoperta del festeggiato, che non conosco).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora forza Mary, aspettiamo anche te! Appena sei pronta 'bussa' da queste parti che vengo subito a vedere! :)

      Elimina
  11. Beh, che dire, FILMONI!!!!! Io avrei voluto metterne 3 o 4 per ogni anno perchè mi sembrava un'ingiustizia escludere così tanti bei film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, no... così non vale! Le regole sono regole! :)

      Elimina
  12. Bellissima lista!
    Credo proprio che la farò anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forza Antonella! Capisco che per le donne è un dramma rivelare l'età :) ma siamo su internet... si può anche mentire! Scherzo :)
      Aspetto con ansia i tuoi preferiti!

      Elimina
  13. eh, qualche film in comune ce l'abbiamo e molti dei tuoi erano nella rosa dei miei papabili. A casa per le vacanze non me lo ricordo proprio, ma a questo punto sono curioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'A casa per le vacanze' è l'opera seconda da regista di Jodie Foster: una commedia deliziosa, nostalgica, amara, tutta incentrata sulla famiglia (tema da sempre molto caro a Jodie). Per certi versi ricorda 'Interiors' di Woody Allen... grande cast (Holly Hunter, Robert Downey jr., Anne Bancroft, Charles Durning, Geraldine Chaplin) e recitazione perfetta. Purtroppo non è in commercio in Italia ma in rete si trova facilmente: te lo consiglio!

      Elimina
  14. Alcuni sono dei pezzacci, altri, tipo il già citato A casa per le vacanze, non li conoscevo proprio.. o__O
    Vah che il giochino oltre che divertente è anche utile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altrochè se è utile! :)
      A proposito, di 'A casa per le vacanze' ne avevo parlato qui:
      http://solaris-film.blogspot.it/2010/12/buon-natale-casa-per-le-vacanze-usa.html

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...