martedì 19 settembre 2017

DUNKIRK

(id.)
regia: Christopher Nolan (Gb, 2017)
cast: Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Stiles, Mark Rylance, Tom Hardy, Cillian Murphy, Kenneth Branagh 
sceneggiatura: Christopher Nolan
fotografia: Hoyte Van Hoytema
scenografia: Nathan Crowley
montaggio: Lee Smith
musiche: Hans Zimmer
durata: 106 minuti
giudizio: 

trama:  1940: la Germania nazista invade la Francia e costringe le truppe alleate a ripiegare sulla spiaggia di Dunkerque, vicino al confine belga. Qui i soldati inglesi, ormai accerchiati, cercano disperatamente di tornare in patria via mare aspettando un aiuto dalla Royal Navy. Ma il Primo Ministro Churchill ha deciso che tutte le navi dell'esercito regolare dovranno essere destinate alla difesa del suolo britannico: l'evacuazione di Dunkerque sarà così affidata esclusivamente alle imbarcazioni civili, che attraverseranno volontariamente la Manica per recuperare i loro soldati.  

lunedì 18 settembre 2017

BOX OFFICE (14 - 17 SETTEMBRE 2017)

Cars 3, come da (facile) pronostico sbanca il botteghino settimanale, in un box office ormai dominato dai cartoon. Solo Dunkirk tiene botta superando i 7 milioni di incasso totale, ottimo risultato in considerazione del genere e dell'uscita anticipata (il 31/8, quando ancora faceva un caldo infernale...).

Il risultato più clamoroso di tutti è comunque il mezzo milione di euro raggranellato (in soli tre giorni) dal video del concerto di David Gilmour a Pompei, addirittura quinto incasso della settimana.

sabato 16 settembre 2017

GATTA CENERENTOLA

(id.)
regia: Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Alessandro Rak, Dario Sansone(Italia, 2017)
cast: Massimiliano Gallo, Maria Pia Calzone, Alessandro Gassman, Mariano Rigillo, Renato Carpentieri (voci)
sceneggiatura: Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Alessandro Rak, Dario Sansone, Marianna Garofalo, Corrado Morra, Italo Scialdone
montaggio: Marino Guarnieri, Alessandro Rak
musiche: Antonio Fresa, Luigi Scialdone
durata: 76 minuti
giudizio: 

trama:  La giovane orfana Mia vive prigioniera da 15 anni all'interno di un'immensa nave ormeggiata nel porto di Napoli. Le sue carceriere sono la cattivissima matrigna e le sorellastre, tutte sotto la protezione del perfido boss camorrista Salvatore Lo Giusto (detto 'o Re), che aspetta il diciottesimo compleanno della ragazza per intascarne l'eredità e fare della città partenopea la capitale della droga e della malavita.

giovedì 14 settembre 2017

PAGELLE VENEZIANE : CONCORSO

"Tre manifesti a Ebbing, Missouri"

Il Leone d'Oro assegnato a The Shape of Water è (finalmente, possiamo dire) il chiaro messaggio che anche ai festival può vincere un film che strizza l'occhio al pubblico, il miglior compromesso tra qualità artistica e possibilità commerciali. Come ho scritto da altre parti, il fantasy di Guillermo Del Toro non era forse il migliore film tra quelli in gara, ma davvero non si può storcere il naso di fronte alla vittoria del bravo regista messicano, al primo premio importante della sua (lunga) carriera. La 74. Mostra del Cinema ha messo in campo il miglior Concorso degli ultimi anni, con tanti titoli ben al di sopra della media (anche se forse è mancato il capolavoro, il film "memorabile", come poteva essere Larraìn l'anno passato). Nel complesso una ventina di titoli (quasi) tutti di buon livello, tra i quali anche l'Italia ha potuto ritagliarsi un ruolo da protagonista.

mercoledì 13 settembre 2017

PAGELLE VENEZIANE : FUORI CONCORSO E SEZIONI COLLATERALI

"Gatta Cenerentola"

La Mostra del Cinema non è mai solo il Concorso principale, e quindi prima delle pagelle "ufficiali" sui film che si sono contesi il Leone d'oro diamo uno sguardo anche alle sezioni collaterali, purtroppo mai "frequentate" come meriterebbero dal sottoscritto per problemi logistici e di tempo (leggi orari accavallati e corse frenetiche da una sala all'altra). Va detto che, almeno per quello che sono riuscito a vedere, quest'anno a fronte di un Concorso con i fiocchi non è corrisposto un livello altrettanto alto nelle altre categorie. Tuttavia è bene segnalare qualche titolo degno di nota...

lunedì 11 settembre 2017

VENEZIA 74 : NELL' EDIZIONE PIU' BELLA TRIONFA LA FAVOLA DI DEL TORO



"The Shape of Water" di Guillermo Del Toro è il Leone d'oro di Venezia 74, degno vincitore di uno dei Concorsi più belli degli ultimi anni. Tanta qualità, tanti titoli interessanti, un palmarès di assoluto rispetto... alla fine trionfa la favola per adulti del regista messicano, forse non il miglior film del lotto ma certo il miglior compromesso tra qualità e botteghino. E va benissimo così.