sabato 29 dicembre 2018

LA BALLATA DI BUSTER SCRUGGS




titolo originale: THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS (USA, 2018)
regia: ETHAN E JOEL COEN
sceneggiatura: ETHAN E JOEL COEN
cast: TIM BLAKE NELSON, JAMES FRANCO, LIAM NEESON, TOM WAITS, ZOE KAZAN, BRENDAN GLEESON
durata: 133 minuti
giudizio: 

giovedì 27 dicembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (27 DICEMBRE - 2 GENNAIO)


Nella settimana che ci farà scavallare il nuovo anno, l'attesa è tutta per Suspiria di Luca Guadagnino: il film che ha diviso il pubblico di Venezia e che di sicuro dividerà anche quello pagante. Pellicola di grande atmosfera e accuratissima dal lato tecnico, coraggiosa nella messinscena e nel tentativo di sganciarsi dal celebre originale di Dario Argento. Di sicuro farà parlare di sè, nel bene e nel male.

A ridosso di Natale escono invece La Befana vien di notte, che punta tutto sul talento comico di Paola Cortellesi, e l'ambizioso Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi, dichiarato omaggio a Monicelli. Una settimana in cui il cinema italiano si gioca parecchio (in un'annata per ora decisamente negativa). Ai botteghini l'ardua sentenza.

lunedì 24 dicembre 2018

BOX OFFICE (20 - 23 DICEMBRE 2018)

Dopo un mese di dominio assoluto, Bohemian Rhapsody cede la vetta del box office all'inossidabile Mary Poppins (mantenendo però - ancora - la miglior media/schermo stagionale). Buon risultato anche per Amici come prima, l'ultimo cinepanettone rimasto, che sfrutta l' "effetto nostalgia" della coppia Boldi-De Sica. Nel suo piccolo (cioè in base alle poche sale in cui viene programmato) si difende anche Old Man and The Gun con Robert Redford.

Soffre invece, e parecchio, il cinema d'autore: fuori dai primi dieci purtroppo sia Cold War di Pawlikowski (ma era programmato in pochissime sale) e soprattutto Capri-Revolution di Martone, la cui uscita a ridosso di Natale non ha certo giovato. E, permettetemi cari distributori, non ci voleva un genio per capirlo...

sabato 22 dicembre 2018

ROMA




titolo originale: ROMA (MESSICO, 2018)
regia: ALFONSO CUARON
sceneggiatura: ALFONSO CUARON
cast: YALITZA APARICIO, MARINA DE TAVIRA, DANIELA DEMESA, NANCY GARCIA
durata: 135 minuti
giudizio: 

giovedì 20 dicembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (20 - 26 DICEMBRE)


A memoria di cinefilo, è forse la prima volta da secoli che la settimana natalizia, quella in cui si registra il maggior numero di spettatori e incassi della stagione, presenta una varietà di titoli che (finalmente!) accontentano un po' tutti i gusti, da quelli che vanno al cinema una volta l'anno (con Amici come prima, ultimo baluardo dei cinepanettoni), a quelli che vogliono godersi un po' di spensieratezza (Il ritorno di Mary Poppins, ma anche Old Man and The Gun), a coloro che amano i buoni sentimenti (Ben is back), agli appassionati di cartoon (con Spider-Man, un nuovo universo), fino ai cinefili "duri e puri", che invocano film d'autore anche sotto le Feste e che vengono finalmente accontentati con due titoli assolutamente degni di nota: Cold War e Capri-Revolution.

Insomma, il miracolo si è compiuto: buone feste e buon cinema a tutti!

martedì 18 dicembre 2018

SANTIAGO, ITALIA




titolo originale: SANTIAGO, ITALIA (ITALIA, 2018)
regia: NANNI MORETTI
sceneggiatura: NANNI MORETTI
durata: 80 minuti
giudizio: 

lunedì 17 dicembre 2018

BOX OFFICE (13 - 16 DICEMBRE 2018)


Inarrestabile Bohemian Rhapsody: incredibile l'affetto dei fan italiani (ma non solo) nei confronti dei Queen e del loro leggendario frontman: altri due milioni e mezzo incassati nel weekend, che portano il film di Bryan Singer a sfondare la soglia dei 15 milioni di euro. Ovvero, di gran lunga il miglior incasso (finora) della stagione... un risultato che negli ultimi tempi pareva ormai essere appannaggio solo di cartoni e cinecomics. Le novità della settimana, vale a dire Macchine Mortali, Un piccolo favore e il nostro Il testimone invisibile, invece deludono parecchio.

domenica 16 dicembre 2018

EFA 2018 : TRIONFA "COLD WAR", MA C' E' ANCHE L' ITALIA (CON GARRONE E GUADAGNINO)


Da noi uscirà tra qualche giorno, il 20 dicembre, e a questo punto c'è davvero tanta voglia di vederlo: Cold War di Pawel Pawlikowski ha trionfato alla 31. edizione degli European Film Awards (gli Oscar europei) tenutasi ieri sera a Siviglia. Il cineasta polacco, già premio Oscar nel 2013 con Ida, ha fatto incetta di statuette aggiudicandosene ben cinque, e tutte pesanti: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura, miglior montaggio e miglior attrice protagonista (Joanna Kulig). Pawlikowski aveva già vinto anche il premio per la regìa all'ultimo Festival di Cannes, confermandosi così uno dei maggiori registi europei contemporanei.

venerdì 14 dicembre 2018

TROPPA GRAZIA





titolo originale: TROPPA GRAZIA (ITALIA, 2018)
regia: GIANNI ZANASI
sceneggiatura: GIANNI ZANASI, GIACOMO CIARRAPICO, MICHELE PELLEGRINI, FEDERICA PONTREMOLI
cast: ALBA ROHRWACHER, HADAS YARON, ELIO GERMANO, GIUSEPPE BATTISTON, CARLOTTA NATOLI, TECO CELIO
durata: 110 minuti
giudizio: 


giovedì 13 dicembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (13 - 19 DICEMBRE)



Non esaltanti le uscite del penultimo weekend pre-natalizio, in attesa della grande abbuffata delle Feste. Il titolo più curioso è certamente Lontano da qui, dell'italianissima (ma trapiantata negli States) Sara Colangelo, con Maggie Gyllenhaal e Gael Garcia Bernal. Il blockbuster della settimana è invece Macchine Mortali (una specie di "clone" di Mad Max, sceneggiato da Peter Jackson) mentre Il testimone invisibile di Stefano Mordini sarà il titolo italiano di punta. Per i maschietti che invece vogliono rifarsi gli occhi... niente di meglio che vedersi Un piccolo favore, con le bellissime Anna Kendrick e Blake Lively.

martedì 11 dicembre 2018

IN GUERRA




titolo originale:
 EN GUERRE (FRANCIA, 2018)

regia: STEPHANE BRIZE'
sceneggiatura: OLIVIER GORCE, STEPHANE BRIZE'
cast: VINCENT LINDON, MELANIE ROVER, JEAN GROSSET, JACQUES BORDERIE, MARTIN HAUESER
durata: 113 minuti
giudizio: ★ 

lunedì 10 dicembre 2018

BOX OFFICE (6 - 9 DICEMBRE 2018)


Questione di strategie... mentre Bohemian Rhapsody veleggia spedito verso i 12 milioni di euro, cifra impensabile alla vigilia, il dato più eclatante della settimana è quello di Santiago, Italia, il documentario di Nanni Moretti sulla resistenza cilena: distribuito inizialmente in sole 34 copie (per espresso volere del regista) il film ha riempito le sale realizzando la seconda miglior media/schermo della settimana (oltre 4mila euro).

Merito, certo, del richiamo dovuto alla celebrità del cineasta romano, che centellinando le uscite ha instillato il "desiderio" nel proprio pubblico, che lo aspetta a gloria... e i risultati si vedono. Del resto, Moretti non è mica uno qualunque!

sabato 8 dicembre 2018

GOLDEN GLOBES 2019: HOLLYWOOD IN SOFFERENZA...


Non è stata una grande annata per il cinema hollywoodiano, e le candidature ai 76. Golden Globes (le prime della nuova Awards Season, e quindi come sempre utili per avere il "termometro" della situazione) stanno lì a dimostrarlo: pochissimi i titoli davvero interessanti (La favorita, BlackKklansman, forse anche Vice, non ancora uscito in Italia), altri deludenti ma perfetti per essere premiati (A star is born, favorito come da facile pronostico… anche se, certo, la doppia nomination a Bradley Cooper come attore e regista fa un po' sorridere) altri ancora perfino… surreali, come Black Panther, candidato come miglior film drammatico (siamo su Scherzi a Parte?!?) Quest'anno va così.

giovedì 6 dicembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (6 - 12 DICEMBRE)


Lo so, è il weekend di Nanni Moretti e del suo nuovo film, Santiago, Italia, attesissimo da legioni di cinefili incalliti (mi ci metto anch'io, naturalmente).

Però sapete anche che... al cuore non si comanda! E allora come resistere (parlo per me) al fascino della splendida Keira Knightley, al suo rientro da protagonista dopo la maternità con il raffinato Colette, nei panni di un' eroina femminista ante litteram. Perciò, con buona pace di Nanni, questa settimana Keira sarà la mia prima scelta :)

martedì 4 dicembre 2018

BOHEMIAN RHAPSODY





titolo originale: BOHEMIAN RHAPSODY (USA, 2018)
regia: BRYAN SINGER
sceneggiatura: ANTHONY McCARTEN, PETER MORGAN
cast: RAMI MALEK, BEN HARDY, GWILYM LEE, JOSEPH MAZZELLO, LUCY BOYNTON, AIDAN GILLEN
durata: 134 minuti
giudizio: 


lunedì 3 dicembre 2018

BOX OFFICE (29 NOVEMBRE - 2 DICEMBRE 2018)

Il Mito, l'emozione, la nostalgia, hanno il loro effetto: Bohemian Rhapsody sbanca il box office con un risultato quasi clamoroso: cinque milioni e mezzo di euro in tre giorni, a testimonianza dell'incredibile affetto e devozione che il pubblico tributa ancora a Freddie Mercury e i suoi compagni...

Dietro i Queen e il suo leader, il vuoto o quasi: Il Grinch versione cartoon guadagna il secondo posto, staccando di un'incollatura Se son rose di Leonardo Pieraccioni (che funziona bene solo in Toscana, i tempi de Il Ciclone sono lontani) mentre continua ad andare benissimo Troppa Grazia di Zanasi. L'altra buona notizia per i cinefili è l'ottavo posto di Jafar Panahi: distribuito in sole 55 copie, Tre volti supera i centomila euro, con una media/schermo ben superiore a tanti altri titoli commercialmente più appetibili.

sabato 1 dicembre 2018

WIDOWS, EREDITA' CRIMINALE




titolo originale: WIDOWS (USA, 2018)
regia: STEVE McQUEEN
sceneggiatura: STEVE McQUEEN, GILLIAN FLYNN
cast: VIOLA DAVIS, MICHELLE RODRIGUEZ, ELIZABETH DEBICKI, CYNTIA ERIVO, CARRIE COON, COLIN FARRELL, LIAM NEESON, ROBERT DUVALL
durata: 128 minuti
giudizio: 

giovedì 29 novembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (29 NOVEMBRE - 5 DICEMBRE)


Saranno Freddie Mercury e... Leonardo Pieraccioni a contendersi il botteghino nel weekend cinematografico entrante. Grande attesa infatti per il biopic sul leader dei Queen firmato da Bryan Singer e interpretato da Rami Malek, mentre il regista toscano si rimette in gioco con l'ennesima, innocua commediola sentimentale per famiglie.

I consigli della settimana sono però per il coraggioso debutto alla regìa di Valerio Mastandrea con il suo Ride (che affronta un tema non certo facile come l'elaborazione del lutto), e ovviamente per ROMA, il film di Alfonso Cuaròn vincitore del Leone d'oro a Venezia e finalmente in sala, seppur per soli tre giorni. E' vero che tra poco potremmo godercelo tutti su Netflix ma, vi assicuro, visto al cinema è un'altra cosa...

lunedì 26 novembre 2018

BOX OFFICE (22 - 25 NOVEMBRE 2018)

Piccole, buone notizie, finalmente, per il cinema italiano: Troppa Grazia di Gianni Zanasi ottiene la seconda media/schermo più alta della settimana, dietro solo all'inarrivabile Animali Fantastici ma davanti al ben più strombazzato Robin Hood. Una boccata d'ossigeno per la nostra produzione dopo un inizio di stagione davvero negativo... vedremo adesso se la prossima settimana i film di Pieraccioni e Mastandrea confermeranno la tendenza. Speriamo.

sabato 24 novembre 2018

CHESIL BEACH, IL SEGRETO DI UNA NOTTE




titolo originale: ON CHESIL BEACH (Gb, 2017)
regia: DOMINIC COOKE
sceneggiatura: IAN McEWAN
cast: SAOIRSE RONAN, BILLY HOWLE, EMILY WATSON, SAMUEL WEST, ANNE-MARIE DUFF
durata: 105 minuti
giudizio:

giovedì 22 novembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (22 - 28 NOVEMBRE)


Settimana di transizione in fatto di uscite, considerando che buona parte delle sale è ancora occupata  "militarmente" (ahimè) dagli Animali Fantastici... l'unico possibile blockbuster potrebbe essere Robin Hood, l'origine della leggenda, ennesima versione cinematografica delle avventure dell'eroe popolare britannico. Ma per i cinefili l'attesa sarà soprattutto per due pellicole italiane, si spera entrambe interessanti, ovvero Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis e Troppa Grazia di Gianni Zanasi, già apprezzate in vari festival. Staremo a vedere la risposta del pubblico...

martedì 20 novembre 2018

SOLDATO DI CARTA (BUMAZNYJ SOLDAT)



titolo originale: BUMAZNYJ SOLDAT (Russia, 2008)
regia: ALEKSEY GERMAN JR.
sceneggiatura: JULIA GLEZAROVA, VLADIMIR ARKUSHA, ALEKSEJ GERMAN JR.
cast: MERAB NINIDZE, CHULPAN KHAMATOVA, ANASTASIYA SHEVELEVA
durata: 118 minuti
giudizio:


lunedì 19 novembre 2018

BOX OFFICE (15 - 18 NOVEMBRE 2018)

 

Con 800 sale che proiettano gli Animali Fantastici, quale sorpresa aspettarsi dal botteghino? Sei milioni di euro nel primo weekend sono la logica conseguenza di un bombardamento mediatico che va ben oltre il semplice film. Senza contare che anche Lo schiaccianoci e i quattro regni, secondo in classifica (seppure a distanza siderale) è a sua volta programmato in altri 500 schermi...

Morale della favola? Da qui fino a Natale ormai sarà ben difficile per il cinema d'essai trovare "spazio vitale", vale a dire uno straccio di distribuzione per arrivare al pubblico... con buona pace di chi vede Netflix come il fumo negli occhi. Siamo seri: senza Netflix, per trovare una sala che proiettasse il nuovo film dei Coen ci sarebbe voluto il bastone da rabdomante! Come del resto dimostrano gli scarsissimi risultati ottenuti da film anche importanti come Widows o il delicato Chesil Beach. Crolla invece miseramente, ma per (de)meriti suoi, Notti Magiche di Virzì, ormai avviato verso uno dei flop più clamorosi della sua carriera.

sabato 17 novembre 2018

FIRST MAN - IL PRIMO UOMO





titolo originale: FIRST MAN (Usa, 2018)
regia: DAMIEN CHAZELLE
sceneggiatura: JOSH SINGER
cast: RYAN GOSLING, CLAIRE FOY, COREY STOLL, PABLO SCHREIBER, JASON CLARKE, KYLE CHANDLER
durata: 141 minuti
giudizio:


giovedì 15 novembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (15 - 21 NOVEMBRE)


Settimana ricca di uscite, e pure di buon livello (almeno sulla carta), curiosamente all'insegna di Sua Maestà Britannica: battono infatti bandiera inglese sia gli Animali Fantastici di David Yates (secondo spin-off del filone "potteriano") sia il delicato Chesil Beach, con la sempre bravissima Saoirse Ronan. Ed è inglese anche Steve McQueen, regista già premio Oscar con 12 anni schiavo e ora atteso al ritorno sugli schermi con l' heist-movie Widows.

La "chicca" per cinefili della settimana arriva invece dalla Russia: Summer di Kirill Serebrennikov è già un piccolo cult, soprattutto per le vicissitudini produttive che ne hanno martoriato l'uscita (il regista, attivista politico dichiaratamente anti-Putin, è stato arrestato durante le riprese). E, sempre in tema di cinema "impegnato", merita attenzione In Guerra di Stéphane Brizé, che mette (ancora) in scena la lotta di classe: ed è un gran merito, di questi tempi.

martedì 13 novembre 2018

NOTTI MAGICHE



titolo originale: NOTTI MAGICHE(Italia, 2018)
regia: PAOLO VIRZI'
sceneggiatura: PAOLO VIRZI', FRANCESCA ARCHIBUGI, FRANCESCO PICCOLO
cast: MAURO LAMANTIA, GIOVANNI TOSCANO, IRENE VETERE, GIANCARLO GIANNINI, ROBERTO HERLITZKA
durata: 125 minuti
giudizio:


lunedì 12 novembre 2018

BOX OFFICE (8 - 11 NOVEMBRE 2018)

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni continua a dominare incontrastato il botteghino, "doppiando" il comunque sorprendente e autoriale Tutti lo sanno (che sfrutta l'appeal dell'accoppiata Cruz-Bardem), e arrivando a un passo dal podio stagionale con 7 milioni incassati in soli dieci giorni di programmazione.

Non esaltante invece il risultato di Notti Magiche di Virzì, che si deve accontentare di appena 657mila euro nel primo weekend: evidentemente il passaparola negativo del pubblico (il film - ne parleremo - è molto deludente) non ha di certo giovato.

venerdì 9 novembre 2018

LE VITE DEGLI ALTRI (100 ANNI DOPO LA GRANDE GUERRA)

Ovviamente la Prima Guerra Mondiale non c'entra con questo film. Non c'entra... ma c'entra: perchè questo splendido film del tedesco Von Donnesmarck (poi mai più ripetutosi a questi livelli) racconta in maniera esemplare le scorie della guerra e le sue conseguenze sulla popolazione, anche a distanza di decenni. L'incubo della "guerra fredda" certifica l'inutilità della lotta armata e il fallimento della strategia del terrore, i cui unici risultati furono le tante vittime innocenti, colpevoli solo di avere un'opinione personale, qualsiasi essa fosse...





titolo originale: DAS LEBEN DER ANDEREN (Germania, 2006)
regia: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
sceneggiatura: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
cast: ULRICH MUHE, SEBASTIAN KOCH, MARTINA GEDECK, THOMAS THIEME
durata: 137 minuti
giudizio:


giovedì 8 novembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (8 - 14 NOVEMBRE)


Dopo la parentesi "americana" del suo film precendente, Paolo Virzì torna a misurarsi con atmosfere e paesaggi più vicini e congeniali: Notti Magiche è un'opera nostalgica e parzialmente autobiografica, un omaggio dicharato al cinema italiano che fu... non è difficile infatti ritrovare nei tre giovani protagonisti del film, tre sceneggiatori (che ovviamente sono gli alter ego di quelli "veri", vale a dire lui stesso, Francesca Archibugi e Francesco Piccolo), la voglia e l'entusiasmo di chi ha scelto di fare un mestiere la propria passione. Film che parla più al cuore che al cervello, e non è necessariamente un difetto, anzi...

martedì 6 novembre 2018

TORNERANNO I PRATI (100 ANNI DOPO LA GRANDE GUERRA)

torneranno i prati (scritto volutamente in minuscolo) è l'ultimo film di un grande regista e un grande uomo, Ermanno Olmi, che ha riversato in questa piccola opera su commissione il suo testamento artistico e spirituale: un film contro la follia della guerra, un omaggio alle diversità e alla fratellanza, la ricerca ancestrale di umanità anche in un contesto tragico come le trincee della Grande Guerra. Ripropongo questa recensione che già scrissi nel 2014 perchè la trovo perfetta per chiudere i conti con il centenario del primo conflitto mondiale, ribadendo la necessità di imparare dagli errori del passato.


titolo originale: TORNERANNO I PRATI (Italia, 2014)
regia: ERMANNO OLMI
sceneggiatura: ERMANNO OLMI
cast: CLAUDIO SANTAMARIA, ALESSANDRO SPERDUTI, FRANCESCO FORMICHETTI, ANDREA DI MARIA
durata: 80 minuti
giudizio:

lunedì 5 novembre 2018

BOX OFFICE (1 - 4 NOVEMBRE 2018)


 Il lungo ponte di Ognissanti rianima finalmente il botteghino, anche se a farla da padrone sono sempre i film per ragazzi: stravince la Disney con il suo Lo schiaccianoci e i quattro regni, che sfiora i 5 milioni di euro complessivi (con 7mila euro di media/schermo) seguito a distanza ragguardevole da Il mistero della Casa del Tempo, mentre si difende bene First Man di Chazelle. Sprofonda invece il nuovo Halloween, che evidentemente non ha sortito tra gli appassionati lo sperato effetto-nostalgia (i tre milioni complessivi sono ben al di sotto delle aspettative).

Ancora dolori per il cinema italiano: discreto il risultato di Ti presento Sofia di Guido Chiesa, che sfiora il milione e mezzo, ma a tutt'oggi non c'è ancora un film tricolore nei primi venti incassi della stagione (record negativo) mentre continuano a stupire sia A star is born (arrivato a sei milioni dopo un mese di programmazione) sia Il verdetto, che malgrado le pochissime sale in cui viene distribuito ottiene ancora medie ragguerdevolissime.

sabato 3 novembre 2018

JOYEUX NOEL (100 ANNI DOPO LA GRANDE GUERRA)

Il 4 novembre di un secolo fa l'armistizio di Villa Giusti poneva fine, sul fronte italiano, alla Prima Guerra Mondiale. Mi sono sempre chiesto come mai nel nostro Paese non ci sia mai stata un'adeguata presa di coscienza delle imprese dei nostri soldati e una doverosa commemorazione dei nostri caduti (militari e civili). Colpa, a mio giudizio, dello sciagurato Ventennio fascista che immediatamente seguì la fine delle ostilità e fece sprofondare l'Italia in un abisso di vergogna e disperazione tali da farci dimenticare anche l'eroismo della Grande Guerra. Che, come tutti sanno, rappresentò per noi il raggiungimento dell'unità nazionale con le conquiste di Trento e Trieste, strappate a caro prezzo all'Impero Austro-Ungarico.



titolo originale: JOYEUX NOEL (Francia, 2005)
regia: CHRISTIAN CARION
sceneggiatura: CHRISTIAN CARION
cast: GUILLAUME CANET, LUCAS BELVAUX, DANIEL BRUHL, DANY BOON, DIANE KRUGER
durata: 96 minuti
giudizio: 

mercoledì 31 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (31 OTTOBRE - 7 NOVEMBRE)


Dai sognatori di La La Land al sogno, tutto americano, di Neil Armstrong, poi divenuto realtà: Damien Chazelle con First Man ci racconta la conquista della Luna nel film che ha aperto l'ultima Mostra di Venezia, di sicuro il titolo di maggior interesse di un ponte d'Ognissanti non esaltante in fatto di uscite cinematografiche...

Dispiace soprattutto vedere registi una volta promettenti e capaci come l'ex re dell'horror Eli Roth e l' ex cineasta impegnato e militante Guido Chiesa (ricordate Lavorare con lentezza?) alle prese con filmetti giovanilistici e insulse commediole, totalmente asserviti alle logiche commerciali dei loro produttori. Peccato.

lunedì 29 ottobre 2018

BOX OFFICE (25 - 28 OTTOBRE 2018)



Il nuovo Halloween conquista subito il primato settimanale, senza però fare sfracelli, almeno per il momento: poco più di un milioncino di euro per un titolo verosimilmente "cult" dal quale era lecito aspettarsi di più... va detto però che, con ogni probabilità, gli incassi potrebbero lievitare con l'imminente ponte di Ognissanti. Vedremo.

Chi invece continua ad andare a meraviglia, oltre ogni aspettativa, è Venom: altri 400mila euro raggranellati nel weekend, che portano l'incasso totale a oltre 8 milioni (a dispetto delle critiche per nulla positive). Delude un po' invece Soldado di Stefano Sollima: dopo il discreto esordio della settimana scorsa, le cifre  già iniziano a "sgonfiarsi". Ed è un vero peccato.

sabato 27 ottobre 2018

SOLDADO




titolo originale: SICARIO: DAY OF THE SOLDADO (Usa, 2018)
regia: STEFANO SOLLIMA
sceneggiatura: TAYLOR SHERIDAN
cast: JOSH BROLIN, BENICIO DEL TORO, JEFFREY DONOVAN, ISABELLA MONER, CATHERINE KEENER, MATTHEW MODINE
durata: 122 minuti
giudizio: 


giovedì 25 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (25 - 30 OTTOBRE)



Il titolo più atteso della settimana che ci porterà alla notte di Halloween è, ovviamente, il sequel film omonimo, diretto da David Gordon Green e interpretato dagli stessi interpreti del primo capitolo datato 1978, ovvero Jamie Lee Curtis e Nick Castle. A loro toccherà il difficile compito di non far rimpiangere il cult-movie di John Carpenter.

Ma tra le dodici uscite del weekend (sempre troppe) ci sono anche film intriganti come 7 Sconosciuti a El Royale (che ha aperto la Festa di Roma), Disobedience (del premio Oscar Sebastian Lelio) e l'opera seconda di Valeria Golino, Euforia, che annovera un cast importante. Insomma, stavolta il cinefilo è servito!

lunedì 22 ottobre 2018

BOX OFFICE (18 - 21 OTTOBRE 2018)

L'ottimo risultato de Il Verdetto-The Children Act (oltre 3mila euro per copia, miglior media/schermo della settimana) è l'ennesima dimostrazione che il pubblico cinefilo risponde eccome se gli viene data la possibilità di vedersi i film (ergo, una distribuzione decente...)

Per il resto, poco da segnalare: A star is born e Venom  mantengono saldamente i primi posti al botteghino, incalzati dal sorprendente Pupazzi senza gloria (i Muppets hanno ancora il loro fascino, chi l'avrebbe detto!). Discreti ma non eccezionali invece gli incassi di Soldado di Sollima, forse penalizzato da un genere mai troppo amato dal pubblico di casa nostra.

sabato 20 ottobre 2018

22 LUGLIO




titolo originale: 22 JULY (Usa, 2018)
regia: PAUL GREENGRASS
sceneggiatura: PAUL GREENGRASS
cast: ANDERS DANIELSEN LIE, JONAS STRAND GRAVLI, JON OIGARDEN, ISAK BAKLI AGREN, SEDA WITT
durata: 143 minuti
giudizio: 

giovedì 18 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (18 - 24 OTTOBRE)


Dopo il buon successo di Suburra, per Stefano Sollima è arrivata l'occasione della vita: una grande produzione internazionale, con cast e maestranze di assoluto valore. Con Soldado il regista italiano si gioca parecchio, ma la sua attitudine nel cimentarsi con il cinema di genere potrebbe davvero schiudergli le porte di Hollywood: le prime recensioni da oltreoceano sono oltremodo positive, e siamo davvero curiosi di vedere come sarà accolto anche in Italia...

lunedì 15 ottobre 2018

BOX OFFICE (11 - 14 OTTOBRE 2018)

A star is born conquista la vetta del botteghino settimanale (pur con incassi non stratosferici) superando di un'incollarura Venom, che comunque continua ad andare benissimo (6,4 milioni - per ora - il risultato complessivo, oltre ogni aspettativa).

Ma il vero "caso cinematografico" della settimana è il clamoroso exploit del film La fuitina sbagliata: la pellicola di Mimmo Esposito, che ha come protagonisti il duo comico siciliano I soldi spicci, si piazza all'ottavo posto assoluto pur essendo stato distribuito in sole 55 sale (quasi tutte al Sud) con l'incredibile media/schermo di oltre 6mila euro! Lo ammetto candidamente: non so nulla di questo film, nè del suo regista nè degli interpreti... ma in ogni caso tanto di cappello!

sabato 13 ottobre 2018

A STAR IS BORN




titolo originale: A STAR IS BORN (Usa, 2018)
regia: BRADLEY COOPER
sceneggiatura: BRADLEY COOPER, ERIC ROTH, WILL FETTERS
cast: LADY GAGA, BRADLEY COOPER, SAM ELLIOTT
durata: 135 minuti
giudizio:

giovedì 11 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (11 - 17 OTTOBRE)


Le idee, merce rara anche al cinema... le nuove uscite settimanali sono infatti il trionfo del già visto, a partire dall'ennesimo, stanco remake di E' nata una stella (in questo caso Lady Gaga) a quelli di Predator e Zanna Bianca tra i cartoni. Poi ci sono anche i sequel, come l'ultimo episodio di Johnny English, sempre interpretato dalla faccia di gomma di Rowan Atkinson. E ci sarebbe anche il francese Quasi Nemici, una sceneggiatura originale che i titolisti italiani hanno pensato bene di "spacciare" come secondo capitolo di un film molto fortunato (sic!)

martedì 9 ottobre 2018

OPERA SENZA AUTORE





titolo originale: WERK OHNE AUTOR (Germania, 2018)
regia: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
sceneggiatura: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
cast: TOM SCHILLING, PAULA BEER, SEBASTIAN KOCH, OLIVER MASUCCI, SASKIA ROSENDAHL
durata: 188 minuti
giudizio:

lunedì 8 ottobre 2018

BOX OFFICE (4 - 7 OTTOBRE 2018)


Il fascino del Male non tramonta mai al cinema, soprattutto tra i ragazzi: Venom, creatura mostruosa,  anti-eroe per eccellenza, acerrimo antagonista di Spider-Man, non solo si è "guadagnato" sul campo un film tutto suo, ma addirittura stravince al botteghino con quasi quattro milioni di incasso nel primo weekend, cifre da capogiro di questi tempi...

Classifica stagionale invece sempre dominata dai cartoni, con Hotel Transylvania 3 e Gli Incredibili 2 ormai saldamente ai vertici, mentre la vera sorpresa è l'horror The Nun: buttato nelle sale praticamente senza promozione e girato con pochissimi mezzi, insidia per il podio assoluto nientemeno che Mission: Impossible - Fallout, risultato impensabile alla vigilia.

sabato 6 ottobre 2018

UN AFFARE DI FAMIGLIA





titolo originale: MANBIKI KAZOKU / SHOPLIFTERS (Giappone, 2018)
regia: HIROKAZU KORE'EDA
sceneggiatura: HIROKAZU KORE'EDA
cast: LILY FRANKY, SAKURA ANDO, KIRIN KIKI, MAYU MATSUOKA, JYO KAIRI, MIYU SASAKI
durata: 121 minuti
giudizio: 

giovedì 4 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (4 - 10 OTTOBRE)


Autunno, stagione prolifica (forse troppo) per il cinema in sala: ben dodici titoli in uscita del weekend, alcuni di grande interesse, molti altri che difficilmente troveranno (purtroppo) una distribuzione dignitosa... oltre al blockbuster Venom (con un Tom Hardy in grande spolvero) arrivano due pellicole viste a Venezia (Opera senza autore di Donnesmarck e Il bene mio di Mezzapesa) e l'ultimo lavoro di un grande regista poco conosciuto al grande pubblico: si chiama L'albero dei frutti selvatici e lo dirige Nure Bilge Ceylan. Se proprio devo darvi un consiglio, segnatevi questo film!

lunedì 1 ottobre 2018

BOX OFFICE (27 - 30 SETTEMBRE 2018)


L'horror The Nun è l'unica vera sorpresa in un box office altrimenti dominato da film per famiglie. Incassi discreti per BlacKkKlansman di Spike Lee, che si attesta sul gradino più basso del podio settimanale, mentre ci fa davvero piacere l'ottimo risultato di Michelangelo-Infinito, che supera i mille euro di media/schermo. A testimonianza che la cultura paga sempre, se si riesce a promuoverla e distribuirla a dovere.

sabato 29 settembre 2018

BLACKkKLANSMAN




titolo originale: BLACKkKLANSMAN (Usa, 2018)
regia: SPIKE LEE
sceneggiatura: SPIKE LEE, DAVID RABINOWITZ, KEVIN WILMOTT, CHARLIE WACHTEL
cast: JOHN DAVID WASHINGTON, ADAM DRIVER, LAURA HARRIER, TOPHER GRACE, JASPER PAAKKONEN
durata: 135 minuti
giudizio: 

mercoledì 26 settembre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (27 SETTEMBRE - 3 OTTOBRE)


Due grandi registi, ultimamente un po' in disarmo ma ostinatamente "resistenti", si contenderanno gli schermi della settimana cinematografica entrante: Spike Lee torna ai temi di sempre (i diritti dei neri d'America) con Blackkklansman, commedia caustica e graffiante su un poliziotto di colore che negli anni '70 riusci (per davvero!) ad infiltrarsi nel Ku-Klux-Klan. Lo stagionato Terry Gilliam invece corona il sogno di una vita intera facendo uscire il suo L'uomo che uccise Don Chisciotte, dopo vent'anni di lavorazione e infinite traversie. Ce n'è quanto basta per correre al cinema!

lunedì 24 settembre 2018

BOX OFFICE (20 - 23 SETTEMBRE 2018)


Gli Incredibili 2, come da pronostico, domina la classifica settimanale con quasi 5 milioni di euro incassati in quattro giorni: partenza-boom per il ventesimo lungometraggio Pixar, che si attesta subito tra i film più visti della stagione appena iniziata.

Ottimo risultato anche per l'horror The Nun, che ottiene la miglior media/schermo del weekend. Maluccio invece, malgrado la première veneziana, Una storia senza nome di Roberto Andò che non raggiunge i 350mila euro: un po' pochi viste le ambizioni produttive...

sabato 22 settembre 2018

LA PROFEZIA DELL' ARMADILLO


titolo originale: LA PROFEZIA DELL' ARMADILLO (ITALIA, 2018)
regia: Emanuele Scaringi (Italia, 2018)
cast: Simone Liberati, Pietro Castellitto, Laura Morante, Valerio Aprea, Teco Celio
sceneggiatura: Zerocalcare, Oscar Glioti, Valerio Mastandrea, Johnny Palomba
durata: 99 minuti
giudizio: