mercoledì 31 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (31 OTTOBRE - 7 NOVEMBRE)


Dai sognatori di La La Land al sogno, tutto americano, di Neil Armstrong, poi divenuto realtà: Damien Chazelle con First Man ci racconta la conquista della Luna nel film che ha aperto l'ultima Mostra di Venezia, di sicuro il titolo di maggior interesse di un ponte d'Ognissanti non esaltante in fatto di uscite cinematografiche...

Dispiace soprattutto vedere registi una volta promettenti e capaci come l'ex re dell'horror Eli Roth e l' ex cineasta impegnato e militante Guido Chiesa (ricordate Lavorare con lentezza?) alle prese con filmetti giovanilistici e insulse commediole, totalmente asserviti alle logiche commerciali dei loro produttori. Peccato.

lunedì 29 ottobre 2018

BOX OFFICE (25 - 28 OTTOBRE 2018)



Il nuovo Halloween conquista subito il primato settimanale, senza però fare sfracelli, almeno per il momento: poco più di un milioncino di euro per un titolo verosimilmente "cult" dal quale era lecito aspettarsi di più... va detto però che, con ogni probabilità, gli incassi potrebbero lievitare con l'imminente ponte di Ognissanti. Vedremo.

Chi invece continua ad andare a meraviglia, oltre ogni aspettativa, è Venom: altri 400mila euro raggranellati nel weekend, che portano l'incasso totale a oltre 8 milioni (a dispetto delle critiche per nulla positive). Delude un po' invece Soldado di Stefano Sollima: dopo il discreto esordio della settimana scorsa, le cifre  già iniziano a "sgonfiarsi". Ed è un vero peccato.

sabato 27 ottobre 2018

SOLDADO




titolo originale: SICARIO: DAY OF THE SOLDADO (Usa, 2018)
regia: STEFANO SOLLIMA
sceneggiatura: TAYLOR SHERIDAN
cast: JOSH BROLIN, BENICIO DEL TORO, JEFFREY DONOVAN, ISABELLA MONER, CATHERINE KEENER, MATTHEW MODINE
durata: 122 minuti
giudizio: 


giovedì 25 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (25 - 30 OTTOBRE)



Il titolo più atteso della settimana che ci porterà alla notte di Halloween è, ovviamente, il sequel film omonimo, diretto da David Gordon Green e interpretato dagli stessi interpreti del primo capitolo datato 1978, ovvero Jamie Lee Curtis e Nick Castle. A loro toccherà il difficile compito di non far rimpiangere il cult-movie di John Carpenter.

Ma tra le dodici uscite del weekend (sempre troppe) ci sono anche film intriganti come 7 Sconosciuti a El Royale (che ha aperto la Festa di Roma), Disobedience (del premio Oscar Sebastian Lelio) e l'opera seconda di Valeria Golino, Euforia, che annovera un cast importante. Insomma, stavolta il cinefilo è servito!

lunedì 22 ottobre 2018

BOX OFFICE (18 - 21 OTTOBRE 2018)

L'ottimo risultato de Il Verdetto-The Children Act (oltre 3mila euro per copia, miglior media/schermo della settimana) è l'ennesima dimostrazione che il pubblico cinefilo risponde eccome se gli viene data la possibilità di vedersi i film (ergo, una distribuzione decente...)

Per il resto, poco da segnalare: A star is born e Venom  mantengono saldamente i primi posti al botteghino, incalzati dal sorprendente Pupazzi senza gloria (i Muppets hanno ancora il loro fascino, chi l'avrebbe detto!). Discreti ma non eccezionali invece gli incassi di Soldado di Sollima, forse penalizzato da un genere mai troppo amato dal pubblico di casa nostra.

sabato 20 ottobre 2018

22 LUGLIO




titolo originale: 22 JULY (Usa, 2018)
regia: PAUL GREENGRASS
sceneggiatura: PAUL GREENGRASS
cast: ANDERS DANIELSEN LIE, JONAS STRAND GRAVLI, JON OIGARDEN, ISAK BAKLI AGREN, SEDA WITT
durata: 143 minuti
giudizio: 

giovedì 18 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (18 - 24 OTTOBRE)


Dopo il buon successo di Suburra, per Stefano Sollima è arrivata l'occasione della vita: una grande produzione internazionale, con cast e maestranze di assoluto valore. Con Soldado il regista italiano si gioca parecchio, ma la sua attitudine nel cimentarsi con il cinema di genere potrebbe davvero schiudergli le porte di Hollywood: le prime recensioni da oltreoceano sono oltremodo positive, e siamo davvero curiosi di vedere come sarà accolto anche in Italia...

lunedì 15 ottobre 2018

BOX OFFICE (11 - 14 OTTOBRE 2018)

A star is born conquista la vetta del botteghino settimanale (pur con incassi non stratosferici) superando di un'incollarura Venom, che comunque continua ad andare benissimo (6,4 milioni - per ora - il risultato complessivo, oltre ogni aspettativa).

Ma il vero "caso cinematografico" della settimana è il clamoroso exploit del film La fuitina sbagliata: la pellicola di Mimmo Esposito, che ha come protagonisti il duo comico siciliano I soldi spicci, si piazza all'ottavo posto assoluto pur essendo stato distribuito in sole 55 sale (quasi tutte al Sud) con l'incredibile media/schermo di oltre 6mila euro! Lo ammetto candidamente: non so nulla di questo film, nè del suo regista nè degli interpreti... ma in ogni caso tanto di cappello!

sabato 13 ottobre 2018

A STAR IS BORN




titolo originale: A STAR IS BORN (Usa, 2018)
regia: BRADLEY COOPER
sceneggiatura: BRADLEY COOPER, ERIC ROTH, WILL FETTERS
cast: LADY GAGA, BRADLEY COOPER, SAM ELLIOTT
durata: 135 minuti
giudizio:

giovedì 11 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (11 - 17 OTTOBRE)


Le idee, merce rara anche al cinema... le nuove uscite settimanali sono infatti il trionfo del già visto, a partire dall'ennesimo, stanco remake di E' nata una stella (in questo caso Lady Gaga) a quelli di Predator e Zanna Bianca tra i cartoni. Poi ci sono anche i sequel, come l'ultimo episodio di Johnny English, sempre interpretato dalla faccia di gomma di Rowan Atkinson. E ci sarebbe anche il francese Quasi Nemici, una sceneggiatura originale che i titolisti italiani hanno pensato bene di "spacciare" come secondo capitolo di un film molto fortunato (sic!)

martedì 9 ottobre 2018

OPERA SENZA AUTORE





titolo originale: WERK OHNE AUTOR (Germania, 2018)
regia: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
sceneggiatura: FLORIAN HENCKEL VON DONNESMARCK
cast: TOM SCHILLING, PAULA BEER, SEBASTIAN KOCH, OLIVER MASUCCI, SASKIA ROSENDAHL
durata: 188 minuti
giudizio:

lunedì 8 ottobre 2018

BOX OFFICE (4 - 7 OTTOBRE 2018)


Il fascino del Male non tramonta mai al cinema, soprattutto tra i ragazzi: Venom, creatura mostruosa,  anti-eroe per eccellenza, acerrimo antagonista di Spider-Man, non solo si è "guadagnato" sul campo un film tutto suo, ma addirittura stravince al botteghino con quasi quattro milioni di incasso nel primo weekend, cifre da capogiro di questi tempi...

Classifica stagionale invece sempre dominata dai cartoni, con Hotel Transylvania 3 e Gli Incredibili 2 ormai saldamente ai vertici, mentre la vera sorpresa è l'horror The Nun: buttato nelle sale praticamente senza promozione e girato con pochissimi mezzi, insidia per il podio assoluto nientemeno che Mission: Impossible - Fallout, risultato impensabile alla vigilia.

sabato 6 ottobre 2018

UN AFFARE DI FAMIGLIA





titolo originale: MANBIKI KAZOKU / SHOPLIFTERS (Giappone, 2018)
regia: HIROKAZU KORE'EDA
sceneggiatura: HIROKAZU KORE'EDA
cast: LILY FRANKY, SAKURA ANDO, KIRIN KIKI, MAYU MATSUOKA, JYO KAIRI, MIYU SASAKI
durata: 121 minuti
giudizio: 

giovedì 4 ottobre 2018

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (4 - 10 OTTOBRE)


Autunno, stagione prolifica (forse troppo) per il cinema in sala: ben dodici titoli in uscita del weekend, alcuni di grande interesse, molti altri che difficilmente troveranno (purtroppo) una distribuzione dignitosa... oltre al blockbuster Venom (con un Tom Hardy in grande spolvero) arrivano due pellicole viste a Venezia (Opera senza autore di Donnesmarck e Il bene mio di Mezzapesa) e l'ultimo lavoro di un grande regista poco conosciuto al grande pubblico: si chiama L'albero dei frutti selvatici e lo dirige Nure Bilge Ceylan. Se proprio devo darvi un consiglio, segnatevi questo film!

lunedì 1 ottobre 2018

BOX OFFICE (27 - 30 SETTEMBRE 2018)


L'horror The Nun è l'unica vera sorpresa in un box office altrimenti dominato da film per famiglie. Incassi discreti per BlacKkKlansman di Spike Lee, che si attesta sul gradino più basso del podio settimanale, mentre ci fa davvero piacere l'ottimo risultato di Michelangelo-Infinito, che supera i mille euro di media/schermo. A testimonianza che la cultura paga sempre, se si riesce a promuoverla e distribuirla a dovere.