domenica 31 maggio 2020

CLINT 90



"Clint è un uomo incredibilmente libero, ed è un tale maestro che ormai può affrontare temi anche enormi come la vita dopo la morte, la guerra, la povertà, la solitudine, mantenendo sempre la sua semplicità e la sua capacità di saper parlare col pubblico..."
(Cecile de France, 2010. Sul set di "Hereafter")



Non è dato sapere se Sergio Leone abbia mai davvero pronunciato quella frase che gli è rimasta appiccicata addosso per tutta la vita ("Eastwood era capace solo di due espressioni, col sigaro e senza sigaro...") ma poco importa: per dirla alla John Ford, quando la realtà incontra la leggenda, vince sempre la leggenda. E Clint Eastwood, che oggi spegne le sue prime 90 candeline, una leggenda lo è sempre stato: 60 film in carriera da attore, 41 da regista, quattro volte Oscar, quattro Golden Globe, una valanga di premi "minori", oltre che produttore, compositore e interprete di quasi tutte le sue pellicole. Ma soprattutto il simbolo di un cinema sincero, asciutto, mai retorico, malinconico, ostinatamente classico, graniticamente coerente con il suo pensiero amaro e disilluso, emblema di un'America ormai stanca e rassegnata, che da tempo ha rinunciato ad essere il motore del mondo...

lunedì 25 maggio 2020

I MISERABILI



titolo originale: LES MISERABLES (FRANCIA, 2019)
regia: LADJ LY
sceneggiatura: ALEXIS MANENTI, GIORDANO GEDERLINI, LADJ LY
cast: DANIEL BONNARD, ALEXIS MANENTI, DIJBRIL ZONGA, STEVE TIENTCHEU, ALMAMY KANOUTE, ISSA PERICA
durata: 103 minuti
giudizio:



Stephàne, agente di polizia proveniente da Parigi, viene trasferito alla Brigata Anti Criminalità (BAC) per dare manforte ai compagni di pattuglia Chris e Gwada, che con metodi non proprio cristallini cercano di mantenere l'ordine nella banlieue di Montfermeil, una delle più "calde" della capitale francese. Ma quando, durante un tafferuglio, Gwada perde la testa ferendo un ragazzino, la situazione rischia di precipitare...

mercoledì 20 maggio 2020

FAVOLACCE


titolo originale: FAVOLACCE (ITALIA/SVIZZERA, 2020)
regia: DAMIANO E FABIO D'INNOCENZO
sceneggiatura: DAMIANO E FABIO D'INNOCENZO
cast: ELIO GERMANO, BARBARA CHICHIARELLI, MAX MALATESTA, GIULIA MELILLO,GABRIEL MONTESI, JUSTIN KOROVKIN, TOMMASO DI COLA, GIULIETTA REBEGGIANI, MAX TORTORA (VOCE)
durata: 99 minuti
giudizio: 



Storie di ordinaria (dis)umanità della periferia romana, dove famiglie apparentemente irreprensibili covano dentro un malessere esistenziale che, manco a dirlo, si ripercuote  tutto sui figli.

mercoledì 13 maggio 2020

LA VITA NASCOSTA - HIDDEN LIFE



titolo originale: A HIDDEN LIFE (USA/GERMANIA, 2019)
regia: TERRENCE MALICK
sceneggiatura: TERRENCE MALICK
cast: AUGUST DIEHL, VALERIE PACHNER, MATTHIAS SCHOENAERTS, BRUNO GANZ, JURGEN PROCHNOW, MICHAEL NYQVIST
durata: 174 minuti
giudizio:



Allo scoppiare della Seconda Guerra Mondiale, il contadino austriaco Franz Jagerstatter è costretto ad arruolarsi nell'esercito del Terzo Reich, che un anno prima aveva occupato e annesso l'Austria alla Germania. L'uomo però si rifiuta di prestare giuramento a Hitler, consapevole di rischiare la condanna a morte per diserzione e tradimento.

venerdì 8 maggio 2020

LA BELLE EPOQUE



titolo originale: LA BELLE EPOQUE (FRANCIA, 2019)
regia: NICOLAS BEDOS
sceneggiatura: NICOLAS BEDOS
cast: DANIEL AUTEUIL, FANNY ARDANT, GUILLAUME CANET, DORIA TILLIER, PIERRE ARDITI
durata: 112 minuti
giudizio:



Victor, vignettista fallito in crisi con la moglie, decide di spendere tutti i suoi (pochi) soldi per affidarsi a una speciale agenzia che mette in scena ricostruzioni storiche personalizzate: il suo desiderio è di rivivere un giorno preciso della sua vita, esattamente il 16 maggio 1974, il giorno in cui incontrò Marianne, la sua futura moglie, in un bistrot di Lione.

sabato 2 maggio 2020

MISBEHAVIOUR



titolo originale: MISBEHAVIOUR (GB, 2020)
regia: PHILIPPA LOWTHORPE
sceneggiatura: GABY CHIAPPE, REBECCA FRAYN
cast: KEIRA KNIGHTLEY, GUGU MBATHA-RAW, JESSIE BUCKLEY, KEELY HAWES, PHYLLIS LOGAN, LOREECE HARRISON, RHYS IFANS, GREG KINNEAR
durata: 106 minuti
giudizio: 



Londra, 1970. Un gruppo di femministe studia un piano per boicottare la cerimonia di premiazione di Miss Mondo, condotta tra gli altri dal celebre attore americano Bob Hope, e che vede partecipare per la prima volta ragazze di colore provenienti da Grenada e dal Sudafrica, ancora in pieno apartheid.