venerdì 9 dicembre 2016

IL CITTADINO ILLUSTRE

(El ciudadano ilustre)
regia: Gaston Duprat, Mariano Cohn (Argentina, 2016)
cast: Oscar Martinez, Dady Brieva, Andrea Frigerio, Nora Navas
sceneggiatura: Andres Duprat
fotografia: Gaston Duprat, Mariano Cohn
scenografia: Diana Marzal, Maria Eugenia Sueiro
montaggio: Jeronimo Carranza
musica: Toni M. Mir
durata: 118 minuti
giudizio: 

trama:  Il celebre scrittore Daniel Mantovani vince, quasi controvoglia, il Premio Nobel per la letteratura. Le circostanze lo porteranno così a tornare al suo paese natale, in Argentina, da cui manca da quasi quarant'anni. Ma il ritorno a casa e la conseguente resa dei conti col passato saranno ben più difficili del previsto.

mercoledì 7 dicembre 2016

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (7 - 14 DICEMBRE)

"E' solo la fine del mondo", di Xavier Dolan
A Cannes è stato applaudito e fischiato in egual misura, però si è portato a casa il Gran Premio della Giuria: ormai Xavier Dolan è a tutti gli effetti un cineasta cult, a dispetto della giovane età e dei soli sei film diretti (quasi tutti premiati). Adorato dai giovani, invidiato (forse) da parecchi colleghi più attempati, ogni suo lavoro è, a suo modo, un piccolo evento.

Ma il weekend (questa settimana molto lungo per il ponte dell'Immacolata) non è solo Dolan: occhio anche a Captain Fantastic, vincitore del Premio del Pubblico a Roma e con un Viggo Mortensen in grande spolvero, mentre stavolta tocca a Luca Miniero uscire con il cinepanettone d'ordinanza, nel difficile tentativo di risollevare le sorti (commerciali) di un cinema italiano finora avaro di soddisfazioni al botteghino.

lunedì 5 dicembre 2016

BOX OFFICE (1 - 4 DICEMBRE 2016)

Ci voleva Clint Eastwood per scalzare dal primo posto gli "animali fantastici", e la cosa non può che farci piacere: due milioni di euro nel primo weekend sono una bella cifra per i tempi che corrono, soprattutto per un film così bello e importante. Lunga vita a Clint!

Poca gloria invece per i primi "cinepanettoni" dell'anno (i film di Lucini, Ponti e Marsicano), così come per Free State of Jones, che nonostante la presenza imponente di Matthew McCounaughey raccoglie 200mila euro scarsi. Nella classifica generale ancora niente Italia: il primo dei nostri film, In guerra per amore, si trova appena al 12. posto. Complessivamente, per il cinema italiano è una prima parte di stagione difficilissima...

sabato 3 dicembre 2016

SULLY

(id.)
regia: Clint Eastwood (Usa, 2016)
cast: Tom Hanks, Aaron Eckhart, Laura Linney
sceneggiatura: Todd Komarnicki
fotografia: Tom Stern
scenografia: James J. Murakami
montaggio: Blu Murray
musica: Christian Jacob
durata: 96 minuti
giudizio: 

trama:  Il 15 gennaio 2009 l'esperto pilota Chelsey "Sully" Sullenberger riesce a far ammarare il suo aereo in avaria nelle acque gelide del fiume Hudson, nel pieno centro di New York, salvando la vita a 155 passeggeri. Salutato dall'opinione pubblica come un eroe, sarà però costretto ad affrontare un processo per aver disatteso il protocollo d'emergenza "ufficiale"...

giovedì 1 dicembre 2016

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (1 - 6 DICEMBRE)

Un film di Clint Eastwood è sempre un evento, e Sully ha davvero tutte le carte in regola per diventare l'ennesimo capolavoro dell' ex "cavaliere pallido" Clint (che un paio di stagioni fa sbancò a sorpresa il box office con American Sniper), fosse anche per la presenza del sempre affidabile Tom Hanks, davvero una garanzia in certi casi...

Restando in America, merita un occhio di riguardo anche il drammatico Free State of Jones: una brutta storia (vera) che ci riporta alla Guerra Civile Americana, interpretato da un altro "gigante" come Matthew McCounaughey. Nulla a che vedere, purtroppo, con le scialbe uscite del cinema italiano, che con Un Natale al Sud inaugura ufficialmente la stagione dei cinepanettoni (non se ne sentiva certo la necessità!)

lunedì 28 novembre 2016

BOX OFFICE (24 - 27 NOVEMBRE 2016)

Gli Animali Fantastici dimezzano gli incassi ma restano ancora saldamente in testa al box office, sfondando quota dieci milioni e salendo fino al quinto posto assoluto stagionale. Dietro, praticamente il vuoto: due stanche commediole italiane e, solo quarto, Snowden di Oliver Stone, che conferma la grande difficoltà (non solo di questa stagione, purtroppo) del cinema d'impegno.

domenica 27 novembre 2016

RADIO AMERICA (ROBERT ALTMAN DAY)


Dieci anni fa ci lasciava Robert Altman, ed è una di quelle assenze che pesano... eccome se pesano. Dieci anni senza un grande Maestro, senza il suo cinema caustico, irriverente, dissacrante, da sempre incurante delle logiche produttive e distributive. Hollywood per questo lo odiava, i suoi attori invece lo amavano perdutamente. La nostra solita "congrega" di blogger amici ha deciso di omaggiare il grande Bob recensendo alcuni dei suoi tanti capolavori. E il sottoscritto ha scelto proprio l'ultimo, il suo canto del cigno...

giovedì 24 novembre 2016

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (24 - 30 NOVEMBRE)

"Snowden", di Oliver Stone
Tanti, troppi film in uscita nell'ultimo weekend novembrino: ben quattordici, un numero folle che rende ovviamente impossibile la visibilità per molti di essi.

Ed è un peccato, perchè insieme a Snowden di Oliver Stone, il titolo verosimilmente più distribuito, escono diverse piccole "perle", tra cui alcune che abbiamo potuto vedere all'ultima Mostra di Venezia e che meriterebbero miglior fortuna: sto parlando di film come Il cittadino illustre, Monte e Il più grande sogno, pellicole confinate in pochissime sale e destinate ad un oblìo ingiusto. Se siete veri cinefili cercatele, anche con un piccolo sforzo, e ne resterete piacevolmente sorpresi.

martedì 22 novembre 2016

FAI BEI SOGNI

(id.)
regia: Marco Bellocchio (Italia, 2016)
cast: Valerio Mastandrea, Berenice Bejo, Guido Caprino, Barbara Ronchi, Fabrizio Gifuni, Miriam Leone, Roberto Herlitzka
sceneggiatura: Valia Santella, Edoardo Albinati, Marco Bellocchio
fotografia: Daniele Ciprì
scenografia: Marco Dentici, Lily Pungitore
montaggio: Francesca Calvelli
musica: Carlo Crivelli
durata: 135 minuti
giudizio: 

trama:  La mattina del 31 dicembre 1969 il piccolo Massimo perde improvvisamente la mamma, morta in circostanze poco chiare. Vent'anni dopo, ormai adulto e apprezzato giornalista, Massimo si ritrova a dover vendere l'appartamento dei genitori: sarà il momento per affrontare la difficile resa dei conti con il passato, i suoi traumi infantili e un segreto tenutogli nascosto per decenni...

lunedì 21 novembre 2016

BOX OFFICE (17 -20 NOVEMBRE 2016)

Gli Animali fantastici sbancano il botteghino, e c'erano pochi dubbi in proposito. Sono ancora tanti gli "orfani" di Harry Potter che affollano le sale, e i libri della Rowling si confermano per l'ennesima volta un'autentica macchina da soldi. Quasi sei milioni di euro nel primo weekend e l'ingresso diretto nella top-ten stagionale, che finalmente non è più monopolizzata dagli Stati Uniti.

Seguono poi, a distanza siderale, altri "animali" ovvero quelli... notturni di Tom Ford, mentre sorprende (ma nemmeno troppo) la lenta ma costante avanzata de La ragazza del treno, anch'esso tratto da un best-seller famoso. In attesa dell' "abbuffata" natalizia, le sceneggiature adattate la fanno da padrone.