sabato 25 settembre 2021

TRE PIANI


titolo originale:
TRE PIANI (ITALIA, 2020)
regia:
NANNI MORETTI

sceneggiatura: NANNI MORETTI, FEDERICA PONTREMOLI, VALIA SANTELLA
cast: NANNI MORETTI, MARGHERITA BUY, RICCARDO SCAMARCIO, ELENA LIETTI, ALBA ROHRWACHER, ADRIANO GIANNINI, ALESSANDRO SPERDUTI, DENISE TANTUCCI, ANNA BONAIUTO, PAOLO GRAZIOSI
durata: 119 minuti
giudizio: 




In un condominio borghese di Roma si intrecciano le esistenze, non proprio felici, di tre coppie: Vittorio e Dora sono due magistrati la cui vita viene sconvolta dal figlio ventenne, Andrea, che uccide una donna guidando in stato di ebbrezza. Lucio e Sara temono invece che la loro piccola figlia sia stata violentata dall'anziano vicino di casa, Renato, che le fa spesso da baby-sitter. E poi c'è Monica, una neo-mamma fragile e insicura, soprannominata "la vedova" dagli altri inquilini perchè sta sempre da sola, dato che il marito Giorgio passa lunghi periodi lontano da casa per lavoro...


giovedì 23 settembre 2021

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (23 - 29 SETTEMBRE)

Tre piani di Nanni Moretti è ovviamente il titolo più importante di una settimana ricchissima di uscite (forse anche troppe). Escono infatti anche lo splendido Drive my car, premiato a Cannes e apprezzato dalla critica di tutto il mondo, l'horror Escape Room 2 (instant-sequel del fortunato primo capitolo) nonchè il nuovo, attesissimo Space Jam (con LeBron James nel ruolo che fu di Michael Jordan). Arriva in sala anche Il Buco di Michelangelo Frammartino, vincitore del Premio Speciale della Giuria a Venezia e molto amato dal pubblico cinefilo (ma poco dal sottoscritto). Auguriamoci, al solito, che ognuno di questi film riesca a trovare un'adeguata distribuzione in modo da offrire una scelta più ampia possibile...
   

 

martedì 21 settembre 2021

DUNE



titolo originale: DUNE: PART ONE (USA, 2021)
regia: DENIS VILLENEUVE
sceneggiatura: DENIS VILLENEUVE, ERIC ROTH, JON SPAIHTS
cast: TIMOTHEE CHALAMET, OSCAR ISAAC, REBECCA FERGUSON, JOSH BROLIN, STELLAN SKARGARD, ZENDAYA, CHARLOTTE REMPLING, JASON MOMOA, DAVE BAUTISTA, JAVIER BARDEM
durata: 155 minuti
giudizio: 


Anno di grazia 10191: il Duca Leto Atreides e la sua famiglia accettano, pur consapevoli degli enormi rischi che corrono, di gestire il potere del tumultuoso regno di Arrakis il cui pianeta, chiamato Dune per via della sua superficie quasi totalmente desertica, è il principale custode di una preziosa spezia in grado di allungare la vita agli uomini e conferirgli strani poteri mentali...

sabato 18 settembre 2021

VENEZIA 78 : IL "PAGELLONE"


Ed eccoci finalmente, anche se un po' in ritardo, al nostro consueto "pagellone" veneziano. E' stata una Mostra particolarmente bella e complicata quest'anno, con tanti buoni e buonissimi film e tanta, tanta bella gente come ai tempi d'oro (cioè quelli pre-pandemia) e un programma che ha messo davvero tanta carne al fuoco... risultato: con le sale al 50% della capienza e un sistema di prenotazione che ha dimostrato più di qualche limite, vedere "tutto" (ma anche in parte) non è stato per nulla semplice. Tuttavia, a suon levatacce all'alba e continui "refresh" del mio fido I-pad, sono riuscito a vedere una quarantina di film di livello più che buono. Nella lista qui sotto mancano titoli importanti (Almodòvar, Schrader, Villeneuve) che ho preferito saltare consapevole che saranno in sala a breve, preferendo dedicarmi a titoli più di nicchia, che (purtroppo) vivono solo nei festival. Buona lettura quindi, e buona visione! (per chi ne ha voglia)

giovedì 16 settembre 2021

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (16 - 22 SETTEMBRE)


E' il momento di Dune e, possiamo dirlo, della vera ripartenza del cinema in sala (o almeno si spera...). Il kolossal firmato da Denis Villeneuve, passato in pompa magna (ma fuori concorso) a Venezia è il primo vero blockbuster autunnale ad affrontare la prova del botteghino: inutile dire che l'attesa è grande, soprattutto per esercenti e distributori ansiosi e speranzosi di verificare la risposta del pubblico, messo a dura prova dalla pandemia e dal green pass. Dune si carica così sulle spalle la responsabilità di dare un segnale forte di rinascita e di ottimismo a tutto il settore, ed è quasi superfluo stare a discutere la qualità artistica del film... a quello ci penseremo noi cinefili. Buona visione e buon cinema!  

 


lunedì 13 settembre 2021

VENEZIA 78: PECCATO, PAOLO

Ha vinto un bel film francese invece di un bellissimo film italiano. Ci sta, però un po' di amarezza rimane, inutile nasconderlo. Intendiamoci: L'événement è un degno vincitore, un film durissimo e atroce da cui si esce inevitabilmente segnati (soprattutto gli uomini), ma è comunque "solo" un bel film sull'aborto, che non aggiunge niente a una già vasta filmografia sul tema. Mentre invece la struggente parabola autobiografica di Paolo Sorrentino avrebbe meritato di gran lunga il Leone d'oro. Ne sono assolutamente convinto. Peccato, anche perchè quest'anno avevamo davvero le carte in regola per vincere...

 

giovedì 9 settembre 2021

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (9 - 15 SETTEMBRE)

 


La ragazza di Stillwater, nuova regia del premio Oscar Tom McCarthy (nemmeno troppo velatamente ispirato alla vicenda di Amanda Knox, anche se quest'ultima lo ha disconosciuto) è il titolo di punta di una settimana che vede diverse uscite importanti, non ultimi i due film provenienti direttamente dalla Mostra del Cinema di Venezia: sono Qui rido io di Mario Martone e Welcome Venice di Andrea Segre, titolo di pre-apertura della rassegna lidense. Ma c'è da scommettere che i maggiori incassi al botteghino arriveranno di sicuro dal quarto capitolo di Hotel Transylvania, la fortunata saga cartoon della Sony che ha sempre conquistato e divertito i più piccoli (ma anche i grandi...)

giovedì 2 settembre 2021

ANDIAMO AL CINEMA (E IN STREAMING) - LE USCTE DELLA SETTIMANA (2 - 8 SETTEMBRE)



Comincia la Mostra del Cinema di Venezia e subito, direttamente dal Lido, arrivano due film importanti: il thriller Il Collezionista di carte (diretto dal veterano Paul Schrader) e il curioso Mondocane di Alessandro Celli, fantafiction distopico ambientato in una Taranto lugubre e devastata dalla violenza dove spadroneggia il tiranno Alessandro Borghi... 

C'è da scommettere però che il titolo più atteso della settimana sarà senz'altro Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli, ipertrofico wuxiapian hollywoodiano prodotto dalla Marvel nella speranza di penetrare massicciamente nel mercato asiatico.  

mercoledì 1 settembre 2021

PAUSA VENEZIANA

 


Ci siamo! Dopo un anno (purtroppo) sabbatico causa Covid, SOLARIS torna alle care, vecchie e preziose abitudini trasferendosi armi e bagagli al Lido per vivere in prima persona l'esperienza veneziana. Come dico sempre, il sottoscritto frequenta la Mostra del Cinema per puro diletto e piacere personale (e non professionale...) ergo: in questi dieci giorni di trasferta non avrò nè il tempo, nè la forza nè la voglia di aggiornare il blog in diretta: usciranno solo i post programmati sulle uscite cinematografiche. Invito però chi vorrà a seguirmi sulle mie due pagine facebook: quella dedicata al blog e quella personale dove, qui sì, posterò ogni giorno tra un film e l'altro impressioni, commenti, idee e curiosità di questi frenetici giorni lidensi. E poi, naturalmente, al mio rientro a casa troverete qui sopra un dettagliato resoconto di questa attesissima Venezia 78.

Se poi (chissà...) tra i miei venticinque lettori ci fosse qualcuno che si trovasse e Venezia e volesse farmi un saluto o condividere l'esperienza (o magari solo uno spritz), la cosa mi farebbe davvero piacere (anche perchè quet'anno sarò davvero solo soletto). Contattatemi pure su Messenger o alla mail kriskelvin72@gmail.com
Ci vediamo a Venezia!!


lunedì 30 agosto 2021

VENEZIA 78: SI SCALDANO I MOTORI, IL CINEMA RIPARTE


La Mostra c'è, è viva e lotta insieme a noi, anzi rilancia e gioca pesante: da domani sera (con la preapertura) fino a sabato 11 settembre il festival più antico del mondo, che non si è fermato neppure per la pandemia (unico anche in questo) riaccende le luci con un'edizione che si preannuncia come una delle più scintillanti degli ultimi anni. Alberto Barbera e il suo staff hanno infatti messo su un cartellone impressionante, che richiamerà al Lido un parterre di star prestigioso capace di conciliare qualità e glamour, proprio come ai vecchi tempi.