mercoledì 1 aprile 2020

RICORDI DI CINEMA (E DI SALE STORICHE, E DI FILM IMPORTANTI...) LA MIA PRIMA VOLTA A VENEZIA


E' proprio vero che la prima volta non si scorda mai! E in effetti devo dire che il mio "battesimo" alla Mostra del Cinema di Venezia fu davvero indimenticabile... ma non nel senso che credete voi! Se avrete la pazienza di leggere queste righe capirete perchè. Andiamo con ordine, però: correva l'anno 2002, e come regalo per i miei primi vent'anni (eh sì, un tempo sono stato giovane anch'io) mi ero concesso una "toccata e fuga" al Lido, giusto per capire cosa volesse dire essere lì, a un festival importante, circondato da star e da semplici appassionati come me, tutti insieme per condividere un'emozione...

sabato 28 marzo 2020

RICORDI DI CINEMA (E DI SALE STORICHE, E DI FILM IMPORTANTI...) BRESCIA, CINEMA MORETTO


Dite un po', fino a che punto avete osato spingervi in vita vostra pur di vedere un film non proprio sotto casa? Fino a che punto arriva la vostra passione per la sala cinematografica, tanto da farvi muovere anche in situazioni "impervie" come questa che vado a raccontare?

martedì 24 marzo 2020

RICORDI DI CINEMA (E DI SALE STORICHE, E DI FILM IMPORTANTI...) SIENA, CINEMA ALESSANDRO VII


A Siena esiste un cinema che è stato ricavato dentro la navata di una Chiesa. Fino a pochi anni fa, prima di un recente restyling, si poteva ancora vedere l'altare posto proprio sotto il piccolo schermo. La sala adesso si chiama Alessandro VII, ma per me resterà sempre "il Cineforum", ovvero il vecchio nome storico di questa saletta piccina piccina, confortevole, non proprio iper-tecnologica (ricordo che una volta insieme al pubblico entrò dentro anche un piccione...) ma squisitamente familiare: mi è capitato diverse volte di arrivare alla proiezione un po' in anticipo ed entrare in sala insieme al gestore che ti apre la porticina con le chiavi di casa, accende le luci, ti fa il biglietto e ti offre perfino le caramelle: altri tempi, altro cinema.

sabato 21 marzo 2020

RICORDI DI CINEMA (E DI SALE STORICHE, E DI FILM IMPORTANTI...) MELZO (MI), CINEMA ARCADIA


Si dice che delle cose importanti ci accorgiamo solo quando ci mancano... ecco, il cinema ai tempi del Coronavirus sembra dirci proprio questo: quanto manca ai veri cinefili la sala cinematografica? A me, personalmente, tantissimo. E' vero: abbiamo Netflix e le altre piattaforme streaming, abbiamo la pay-tv, abbiamo centinaia di film nel nostro hard-disk, abbiamo quintali di dvd e blue-ray in casa, eppure il piacere di andare al cinema, la visione collettiva, il piacere di godersi due ore in santa pace disconnessi dal mondo, per quanto mi riguarda è insostituibile. Per questo motivo, in queste settimane di clausura forzata, cercherò ogni tanto di sfogare la nostalgia abbandonandomi ai dolci ricordi di sale vecchie e nuove che, per un motivo o per un altro, mi sono rimaste nel cuore. E per cominciare in bellezza, comincio perlappunto con la più bella sala che abbia mai visto nei miei (ormai troppi) anni di assidua frequentazione...

domenica 8 marzo 2020

STOP.


Lo dico chiaro: è meglio così.

Il cinema è e deve restare un divertimento, un piacere, uno svago, un bellissimo hobby. E andare in sala in queste condizioni, quasi come recarsi in guerra, con il timore costante del contagio e il dubbio continuo se sia giusto o sbagliato, per me è la mortificazione del cinema stesso. Giusto dunque chiudere tutto se la fruizione dell'arte dev'essere questa.

C'è poi un altro discorso, del tutto personale e molto polemico: credo sia evidente che ormai la situazione è sfuggita di mano a tutti, ad ogni livello di responsabilità. È stata un'emergenza gestita "all'italiana", ovvero nel modo peggiore possibile: ormai il virus è ovunque, non credo ci sia più alcun modo di fermarlo. Probabilmente era nel nostro paese già da prima di Natale, ma ognuno per interesse di parte ha fatto finta di niente per poi ritrovarsi nelle condizioni in cui siamo ora... bisogna solo sperare e pregare, per chi ci crede. Oltre che affidarsi al buonsenso della gente, cosa che appare utopistica a vedere quello che è successo stanotte.

Questo blog e la sua pagina Facebook rimangono in standby fino a data da destinarsi. Il cinema in questo momento mi pare proprio l'ultimo dei problemi.

sabato 7 marzo 2020

LONTANO LONTANO


titolo originale: LONTANO LONTANO (ITALIA, 2020)
regia: GIANNI DI GREGORIO
sceneggiatura: GIANNI DI GREGORIO, MARCO PETTENELLO
cast: GIANNI DI GREGORIO, GIORGIO COLANGELI, ENNIO FANTASTICHINI, ROBERTO HERLITZKA, DAPHNE SCOCCIA, GALATEA RANZI
durata: 90 minuti
giudizio: 



Tre settantenni romani, scapoli e al verde, sognano di cambiare vita e fuggire alle Azzorre, dove il clima è sempre mite e il costo della vita decisamente meno caro. Ma dopo l'entusiasmo iniziale scopriranno che le difficoltà non sono poche, specialmente per chi, come loro, per tutta la vita non si è mai spostato oltre il proprio quartiere...

mercoledì 4 marzo 2020

ANDIAMO AL CINEMA - LE USCITE DELLA SETTIMANA (4 - 11 MARZO)


Onore a Rai Cinema e 01 Distribution che, coraggiosamente e meritoriamente, hanno deciso di sfidare il Corona Virus e far uscire in sala Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti, nonostante buona parte dei cinema (in special modo al nord) siano ancora chiusi per volere del governo. Un bell'atto di coraggio che serve a soprattutto a dare fiducia al pubblico e agli esercenti, per ripartire nonostante questo periodo di emergenza. Cercatelo e vedetelo, anche solo per dare un messaggio di positività!


lunedì 2 marzo 2020

BOX OFFICE (27 FEBBRAIO - 1 MARZO 2020)


Gli anni più belli si conferma stabilmente al vertice del botteghino, ma è una vittoria di Pirro: a causa del Corona Virus i cinema di mezza Italia sono ancora chiusi e gli incassi crollano (- 63% rispetto a un anno fa!). Ed è un vero peccato perche il film di Muccino è certamente il titolo più penalizzato da questa assurda situazione, essendo uscito proprio a ridosso dei giorni del "contagio"... inutile commentare, c'è solo da augurarsi un ritorno prima possibile alla normalità. Per il bene di tutti.

sabato 29 febbraio 2020

GLI ANNI PIU' BELLI


titolo originale: GLI ANNI PIU' BELLI (ITALIA, 2020)
regia: GABRIELE MUCCINO
sceneggiatura: GABRIELE MUCCINO, PAOLO COSTELLA
cast: PIERFRANCESCO FAVINO, KIM ROSSI STUART, CLAUDIO SANTAMARIA, MICAELA RAMAZZOTTI, EMMA MARRONE, NICOLETTA ROMANOFF, FRANCESCO ACQUAROLI
durata: 134 minuti
giudizio: 



Giulio, Paolo, Riccardo e Gemma sono amici fraterni fin dall'adolescenza, ma la vita li porterà a prendere strade e destini diversi, nell'arco di quasi quarant'anni di narrazione in cui le loro vicende personali si intrecceranno con la storia del nostro paese...

giovedì 27 febbraio 2020

CINEMA: CHIUSO PER VIRUS


Oggi, come tutti i giovedì, avrei dovuto pubblicare la solita rubrica sui film in uscita nel weekend.
E invece niente, il post non ci sarà. Per un motivo molto semplice: in mezza Italia, soprattutto al Nord, i cinema sono chiusi per decreto legge, così come i teatri, gli stadi, i musei e altre luoghi di aggregazione, il tutto ovviamente in ossequio alle norme sanitarie per combattere la diffusione del Corona Virus. Slittano così a data da destinarsi le uscite di Si vive una volta sola di Carlo Verdone, Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti (con Elio Germano nella parte di Antonio Ligabue), del nuovo anime giapponese su Lupin III, di altri titoli più di nicchia come Dopo il matrimonio, Lontano lontano e l'horror The Grudge. E anche per le settimane a venire si preannuncia uno stravolgimento della programmazione, con tanti film importanti che usciranno in sala chissà quando e chissà dove, in base alla situazione più o meno emergenziale del paese...