giovedì 15 aprile 2021

ANDIAMO AL CINEMA (IN STREAMING) - LE USCITE DELLA SETTIMANA (15 - 21 APRILE)

 


E' il primo film a tema dichiaratamente "pandemico" ad arrivare in piattaforma (poichè mi rifiuto di considerare "film" il vanziniano Lockdown all'italiana) nel senso che è ambientato proprio durante il lockdown ed è stato girato con tutte le autorizzazioni del caso. Locked Down è una commedia romantica travestita da heist-movie (film sulle rapine) che sfrutta anch'essa una situazione più che comune: una coppia separata che si ritrova a condividere lo stesso tetto durante la quarantena... certo i dubbi ci sono anche qui, staremo a vedere.

Tante comunque le pellicole in uscita in questo weekend insolitamente ricco, a cominciare dal vincitore della Berlinale, il rumeno Bad luck banging or loony porn che affronta il difficile e attuale tema del revenge-porn. E poi, ancora, l'horror inglese Santa Maud, il fanta-action Cosmic Sin (con un Bruce Willis d'annata) e il premiatissimo Thunder Road, piccolo gioiellino indipendente distribuito dalla sempre meritevole Wanted Cinema.

lunedì 12 aprile 2021

BORAT: SEGUITO DI FILM CINEMA


titolo originale:
BORAT: SUBSEQUENT MOVIE FILM (USA, 2020)

regia: JASON WOLINER
sceneggiatura: SACHA BARON COHEN, ANTHONY HINES, DAN SWIMER, PETER BAYNHAM, ERICA RIVINOJA, DAN MAZER, JENA FRIEDMAN, LEE KERN
cast: SACHA BARON COHEN, MARIA BAKALOVA, DANI POPESCU, MIKE PENCE, RUDOLPH GIULIANI
durata: 96 minuti
giudizio: 



Dopo aver scontato quattordici anni di lavori forzati per aver messo in ridicolo nel primo film la "gloriosa nazione del Kazakistan" , il giornalista Borat Sagdiyev torna negli Stati Uniti su incarico del governo kazako per stringere amicizia con il Presidente Trump e la sua amministrazione, oltre che per far dono di una preziosa scimmia al suo vice, Mike Pence. Una volta arrivato a destinazione però Borat scopre che al posto dell'animale si è imbarcata di nascosto sua figlia Tutar, decisa a scappare dalla madrepartria per rifarsi una nuova vita negli States...

venerdì 9 aprile 2021

JUDAS AND THE BLACK MESSIAH

 


titolo originale:
JUDAS AND THE BLACK MESSIAH (USA, 2020)

regia: SHAKA KING
sceneggiatura: WILL BERSON, SHAKA KING
cast: LAKEITH STANFIELD, DANIEL KALUUYA, JESSE PLEMONS, MARTIN SHEEN
durata: 125 minuti
giudizio: 


Chicago, 1969. Il ladruncolo minorenne Bill O'Neal, "pizzicato" dall' FBI dopo un tentativo di furto d'auto, accetta in cambio della libertà di infiltrarsi nel movimento delle Pantere Nere e fare da spia per il governo americano. Incontrerà così il leader del partito, il carismatico Fred Hampton, restandone affascinato e favorendone l'ascesa politica...

giovedì 8 aprile 2021

ANDIAMO AL CINEMA (IN STREAMING) - LE USCITE DELLA SETTIMANA (8 - 14 APRILE)

Si avvicinano gli Oscar e, seppur timidamente, cominciano ad uscire i film candidati alla statuetta: Judas and the Black Messiah, forte di ben sei nominations, è l'ennesimo film(one) a sfondo antirazzista che ha trovato terreno fertile a Hollywood dopo la caduta di Trump e le proteste popolari conseguenti all'assassinio di George Floyd, avvenuto ormai quasi un anno fa. In questo caso si racconta la nascita del movimento delle Pantere Nere e il loro impatto sulla storia americana. 

Per chi invece preferisce l'action d'autore, il coreano Night in Paradise farà al caso suo: pellicola adrenalinica e tesissima ma anche melò sui generis che potrebbe davvero rappresentare una delle sorprese dell'anno. Fino a un certo punto, però: sappiamo bene che la cinematografia sudcoreana è ormai la più vitale al mondo... 

giovedì 1 aprile 2021

ANDIAMO AL CINEMA (IN STREAMING) - LE USCITE DELLA SETTIMANA (1 - 7 APRILE)


Doveva essere il titolo italiano "di punta" (si fa per dire) per una Pasqua in famiglia al cinema, e invece anche Genitori Vs Influencer dovrà giocoforza riciclarsi nello streaming. Non sarà una gran perdita (opinione personale, of course) e ne beneficeranno gli abbonati a Sky. Bontà loro.

Per il secondo anno consecutivo dunque le sale cinematografiche e i teatri rimarranno chiusi per Pasqua, mentre le chiese di ogni ordine e grado potranno tranquillamente officiare le funzioni religiose, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza. D'altronde siamo un paese laico, no?
Trovate le differenze.

Polemico? Sì, molto. E pure fiero, per una volta, di essere populista e demagogo.
Buona Pasqua a tutti.

lunedì 29 marzo 2021

COLLECTIVE

titolo originale: COLECTIV (ROMANIA, 2019)
regia: ALEXANDER NANAU

sceneggiatura: ALEXANDER NANAU, ANTOANETA OPRIS
cast: CATALIN TOLONTAN, MIRELA NEAG, NARCIS HOGEA, CAMELIA ROIU, TEDY URSULEANU, VLAD VOICULESCU
durata: 103 minuti
giudizio: 



Romania, 30 ottobre 2015. Un incendio provoca la morte di 27 persone all'interno della discoteca Colectiv di Bucarest. Ma la conta delle vittime, già terribile, aumenterà progressivamente nelle settimane successive all'incidente, quando decine di altri ragazzi scampati al disastro moriranno negli ospedali dove erano stati ricoverati per ustioni in apparenza banali...


giovedì 25 marzo 2021

ANDIAMO AL CINEMA (IN STREAMING) - LE USCITE DELLA SETTIMANA (25 - 31 MARZO)

Pochissimo da segnalare in una settimana di transizione, quella che precede la Pasqua e che in teoria avrebbe dovuto fare da preludio alla riapertura delle sale cinematografiche. Sappiamo com'è andata. Così, tra un cartoon per famiglie (Tom & Jerry) e un inquietante pamphlet greco (Apples, diretto da un allievo di Lanthimos) non resta, per l'ennesima volta, che attendere tempi migliori...


lunedì 22 marzo 2021

SOUND OF METAL

 
titolo originale:
SOUND OF METAL (USA, 2020)

regia: DARIUS MARDER
sceneggiatura: DARIUS MARDER, ABRAHAM MARDER, DEREK CIANFRANCE
cast: RIZ AHMED, OLIVIA COOKE, PAUL RACI
durata: 120 minuti
giudizio:




Il batterista Ruben e la cantante Lou, sua compagna, formano il duo musicale dei Blackgammon. La coppia conduce una vita da nomadi, spostandosi di volta in volta a bordo di un camper alla ricerca di posti dove suonare. La loro vita sembra felice, almeno fino a quando Ruben comincia a sentire uno strano ronzio alle orecchie, preludio di una malattia terribile che gli farà perdere quasi completamente l'udito...
 
 
 

giovedì 18 marzo 2021

ANDIAMO AL CINEMA (IN STREAMING) - LE USCITE DELLA SETTIMANA (18 - 24 MARZO)


Più che le (poche) uscite della settimana, a tener banco tra i cinefili è la decisione, amara ma scontata, del governo Draghi di non riaprire le sale cinematografiche almeno fino a Pasqua. Ci eravamo illusi che dopo lo spiraglio dell'ormai (pen)ultimo decreto legge che fissava al 27/3 la paventata riapertura dei cinema si potesse tornare a un minimo di normalità, ma poi gli eventi (cioè i contagi) hanno ripreso il sopravvento. Tutta l'Italia sarà "rossa" o "arancione" anche per marzo e aprile, il che significa che, realisticamente, non rivedremo un film al cinema come minimo fino a fine estate, escludendo le arene... e sempre che a settembre/ottobre (r)esisteranno ancora sale disposte a proiettare un film, dato che ormai la chiusura dura da quasi un anno e le finanze degli esercenti sono allo stremo. 

Non rimane dunque che lo streaming a mitigare la nostra voglia di cinema, e vedrete che nelle prossime settimane saranno parecchi i film destinati alla sala che "getteranno la spugna" e si ricicleranno sulla visione online. Che non è certo paragonabile al grande schermo ma è sempre meglio di niente...


lunedì 15 marzo 2021

OSCAR 2021: LE NOMINATIONS


Sarà l'edizione più particolare della storia la 93. Notte degli Oscar, quella che si terrà (in presenza) il prossimo 25 aprile a Los Angeles: spostata in avanti di quasi due mesi rispetto alla sua collocazione naturale a causa della pandemia (che ha impedito l'uscita di tanti titoli importanti), con regole frettolosamente modificate in corsa (per permettere la participazione anche a film usciti oltre l'anno solare) e soprattutto "costretta" a candidare anche pellicole uscite direttamente in streaming, vedrà sfidarsi molti nomi nuovi e tante sorprese, nel segno del black lives matter e del femminismo. Per la prima volta nella storia avremo infatti due donne candidate come migliori registe (e per giunta favorite: Chloe Zhao e Emerald Fennell) mentre fioccano le nomination per tanti attori e attrici di etnìe "diversamente bianche...". Segno di un cinema cosmopolita e nonostante tutto vitalissimo, malgrado la tremenda crisi di quest'anno. Speriamo di ripartire da qui.